Orari Apertura Chiusura Mercati Forex

Il Forex è il mercato finanziario più grande al mondo ed è aperto 24 ore al giorno per 5 giorni alla settimana, dal lunedì al venerdì.


A seconda della zona del mondo in cui ci si trova, i giorni e gli orari possono differire per via del fuso orario e dell’ora solare e legale.

Orario forex mercati valutariPer chi fa trading sul forex diventa quindi fondamentale conoscere gli orari in cui avvengono gli scambi di valuta sui vari mercati, e soprattutto gli orari in cui sono aperte più sessioni contemporaneamente.

Solitamente gli orari di apertura e chiusura dei mercati vengono indicati considerando l’orario GMT (cioè Greenwich Mean Time), ma bisogna stare attenti al fatto che nei vari periodi dell’anno ogni paese può avere dei fusi orari differenti. In Italia ad esempio siamo a GMT+1 ma in alcuni periodi dell’anno ci troviamo a GMT+2 (quando viene adottata l’ora estiva).

Ecco una tabella che sintetizza gli orari di apertura e chiusura nei vari stati:

Città / Stato Fuso orario Apertura Chiusura
Auckland (Australia) GMT+12 lunedì ore 10.00 sabato ore 10.00
Sydney (Australia) GMT+10 lunedì ore 8.00 sabato ore 8.00
Tokyo (Giappone) GMT+9 lunedì ore 7.00 sabato ore 7.00
Hong Kong (Cina) GMT+8 lunedì ore 6.00 sabato ore 6.00
Bangkok (Tailandia) GMT+7 lunedì ore 5.00 Sabato ore 5.00
Roma (Italia) GMT+1 domenica ore 23.00 venerdì ore 23.00
Londra (Regno Unito) GMT domenica ore 22.00 venerdì ore 22.00
New York (USA) GMT-5 domenica ore 17.00 venerdì ore 17.00


Esistono varie sessioni a seconda delle valute che si vogliono trattare. Riassumiamo nello schema seguente gli orari di inizio e fine delle sessioni principali, riferite al fuso orario italiano GMT+1.

Tabella orari forex


In generale la maggiore liquidità si registra negli orari in cui due o più sessioni si sovrappongono, come ad esempio dalle 14.00 alle 18.00 italiane, orario in cui si sovrappongono le sessioni di Londra e NY oppure dall’1.00 di notte alle 8.00 di mattina, periodo in cui si sovrappongono le sessioni di Tokyo e Sydney.

A seconda delle valute su cui si vuole fare trading, esistono quindi vari orari in cui è meglio operare. Solitamente gli esperti preferiscono investire all’apertura dei mercati o appena dopo il rilascio delle notizie economiche, che avvengono ad orari prestabiliti.

Sessione Forex Europea

Per l’Europa la sessione inizia alle ore 8.00 (orario italiano) con l’apertura di Francoforte, ma le principali opportunità speculative iniziano alle ore 9.00 con l’apertura della sessione di Londra. Il massimo della liquidità si ha principalmente dalle ore 14.00 alle 18.00, cioè quando si registra la sovrapposizione con la sessione di New York. Nel complesso la sessione europea è quella in cui si registra il volume più alto di contrattazioni giornaliere di valute, circa il 50% del totale. Le principali valute scambiate sono l’Euro e il Dollaro (EUR/USD), con circa il 39% del volume totale.

Sessione Forex Americana

La sessione di New York è la seconda per numero di contrattazioni dopo quella europea, e registra un volume di trading sul forex pari a circa il 20% degli scambi giornalieri totali.

Sessione Forex Asiatica

La piazza asiatica più importante per fare trading è quella di Tokyo (Giappone), seguita dalle piazze finanziarie di Wellington (Nuova Zelanda), Sydney (Australia), Hong Kong (Cina) e Singapore.
In questa sessione si concentra circa il 20% delle contrattazioni di valuta giornaliera.
La maggior parte degli scambi in questa sessione riguarda le coppie di valute che includono lo Yen, come ad esempio USD/JPY (Dollaro Statunitense/Yen) e EUR/JPY (Euro/Yen).