Come Funziona il Tasso di Cambio tra Due Valute

Il tasso di cambio tra due valute esprime di prezzo di una valuta in termini di un’altra. In altre parole il tasso di cambio indica il rapporto con cui una valuta può essere scambiata con un’altra.


Per convenzione quando si indica il tasso di cambio tra una coppia di valute, una di queste viene posta al numeratore, e l’altra al denominatore. Quella scritta per prima, cioè quella al numeratore, viene chiamata valuta base o principale, mentre quella scritta per seconda, cioè quella al denominatore, viene chiamata valuta quotata.

Tasso di CambioIl tasso di cambio esprime quindi la quantità di moneta quotata necessaria per acquistare una unita di valuta base.

Per chiarire meglio il concetto e come leggere i dati e calcolare i tassi, facciamo un esempio con il tasso di cambio tra euro e dollaro americano.

Il tasso di cambio viene scritto in questo modo: EUR/USD = 1,2467
Analizzando gli elementi abbiamo:
EUR (cioè l’euro) è la valuta base, posta al numeratore
USD (cioè il dollaro statunitense) è la valuta quotata, posta al denominatore
Questa formula significa che 1 euro equivale a 1,2467 dollari.
Quindi se devo cambiare euro in dollari, per ogni euro riceverò 1,2467 dollari.

Allo stesso modo ho dei dollari e li voglio cambiare in euro posso fare il procedimento opposto effettuando un’equazione per calcolare il tasso di cambio tra dollaro ed euro:
1 EUR = 1,2467 USD
Quindi 1 USD = 1/1,2467 EUR = 0,8021
Cioè 1 dollaro equivale a 0,8021 euro.

Nota: i tassi di cambio valutari sono variabili e determinati dal valore di mercato delle varie valute sul mercato valutario internazionale. Per conoscere l’attuale tasso di cambio tra due monete bisogna quindi controllare gli appositi convertitori di valuta che sono aggiornati in tempo reale. Un paio di questi sono ad esempio il convertitore di valuta di Oanda (http://www.oanda.com/lang/it/currency/converter/) e quello di Yahoo Finanza (https://it.finance.yahoo.com/valute/convertitore/).